‹ Blog

ZERØ SPESE Istruttoria
ZERØ SPESE Comunicazione periodica
ZERØ SPESE Incasso gestione rata
ZERØ SPESE Bolli statali
100% VANTAGGI
0% SPESE

‹ Blog | Quali sono le differenze tra Prestito Personale e Cessione del quinto?

Il mondo finanziario è ricco di proposte e oggi vogliamo aiutarvi a orientarvi in quella dei prestiti. Soprattutto, l’obiettivo di questo articolo è fare la differenza tra il Prestito Personale e la Cessione del Quinto, due prodotti che sicuramente avete sentito nominare. Entrambi appetibili anche se con sostanziali differenze che vale la pena analizzare in questo contesto.

In entrambi i casi si tratta di credito al consumo, ciò che però li rende differenti è la disciplina dei due tipi di prestito in alcuni aspetti fondamentali che possono aiutare il fruitore  a decidere per quale delle due formule optare.

Eccovi alcune delle principali differenze tra Prestito Personale e Cessione del Quinto.

La rata

A differenze del prestito personale in cui le variabili che determinano la rata sono diverse, nel caso della Cessione del Quinto la rata viene determinata e limitata dallo stipendio di cui può essere al massimo 1/5.

Importo del prestito

Nel caso della Prestito Personale il tetto massimo dell’importo erogabile è di  30.000 euro, nella Cessione del Quinto, invece, l’importo erogabile è condizionato dalla rata e dunque dall’importo della pensione o dello stipendio.

Il rimborso

Per la Cessione del Quinto non è possibile alcuna discrezionalità: la rata viene trattenuta ogni mese da pensione o stipendio. Mentre per il Prestito Personale le modalità di rimborso sono differenti e vengono nell’accordo tra le parti.

Documenti e tempistiche

Le tempistiche dell’erogazione del Prestito Personale sono molto brevi. Convenzione Forze armate è in grado di esitare la pratica entro le 24 ore dalla richiesta.

Per richiedere il Prestito Personale servono i seguenti documenti:
1 bolletta, le 2 ultime buste paghe, la carta di identità e il codice fiscale.

Mentre per ciò che concerne la Cessione del Quinto le pratiche necessitano di qualche giorno in più  per essere esitate.

E i documenti necessari sono i seguenti:

il certificato di stipendio o attestato di servizio.

Documento d’Identità;

Codice fiscale;

Ultima busta paga;

CUD ultimo anno;

Dichiarazione di quota cedibile (da esibire nei casi di cessione quinto pensione);

 

Sei non sai ancora che modalità scegliere, chiamaci  al numero gratuito 800 911 784 e parla con un nostro consulente che troverà sicuramente la formula più adatta alle tue esigenze.

E ricordati Convenzione Forze Armate è dedicata al personale e ai pensionati delle Forze Armate e Forze dell’Ordine. 

 

 

FacebookGoogle+TwitterShare